Title Image

Wippy-Striscia

COMUNICATO UFFICIALE

DEL 21 GIUGNO 2022:

WippyIdea/Striscia la notizia

A seguito della nostra diffida legale abbiamo ricevuto riscontro da Mediaset che in prima battuta, ovviamente, difende l’operato della trasmissione appellandosi ai principi di attendibilità e veridicità dei loro servizi. Richiamando, inoltre, il principio del contraddittorio per cui sarebbe stata data la possibilità alla nostra azienda di dare la nostra versione dei fatti.

Ora, è chiaro – anche dai servizi andati in onda – che in un’ottica di massima collaborazione noi ci siamo fatti parte attiva per fornire tutte le informazioni necessarie anche attraverso i nostri esperti. Tuttavia, il grande lavoro svolto (molteplici incontri e un’importante mole di documenti) è stato sintetizzato in qualche minuto di trasmissione televisiva satirica.

 

Peraltro – anche nelle ultime comunicazioni – le nostre puntuali osservazioni e contestazioni per la mancata considerazione di importanti documenti non hanno trovato altrettanto puntuale e adeguato riscontro.

 

In ogni caso, con soddisfazione riportiamo però un passaggio importante della comunicazione a firma del legale di Mediaset che attesta e riconosce come rispetto al prodotto non sia mai stata messa in discussione la sua funzionalità, ricordano altresì che nell’ultimo servizio andato in onda il 25.03.2022 l’inviato ha parlato di vantaggi della pellicola augurando alla società buon lavoro per apportare tutte le migliorie (secondo lui) necessarie al prodotto.

 

L’azienda televisiva si è altresì messa a disposizione per pubblicare un’ulteriore puntata, tuttavia riteniamo che non sia il Tg satirico Striscia la Notizia la sede adeguata per ogni utile approfondimento in merito ai nostri prodotti, e per questo avevamo richiesto uno spazio in un altro programma di informazione e approfondimento scientifico.

 

Riteniamo, quindi, che al momento la questione possa essere chiusa e ci adopereremo affinché nuovi e più adeguati spazi informativi siano messi a disposizione della nostra azienda e dei suoi prodotti.

 

WippyIdea S.r.l.


COMUNICATO UFFICIALE

DEL 12 MAGGIO 2022:

WippyIdea/Striscia la notizia


 

A seguito della messa in onda dei servizi di Striscia La Notizia abbiamo ritenuto doveroso inviare una nota legale alla redazione di Mediaset al fine di prendere una formale posizione in merito a quanto pubblicato considerato che in tale sede non è stato raccontato e spiegato con completezza e chiarezza il nostro prodotto e le sue caratteristiche:

 

la pubblicazione di tali concisi servizi e il taglio dato agli stessi ha creato un’inaccettabile confusione in quanto sono state date informazioni incomplete e fuorvianti sui prodotti aziendali, con conseguente danno all’immagine di WippyIdea S.r.l.

 

La tematica è certamente complessa e un suo approfondimento puntuale andrebbe demandato ad altre sedi.

In ogni caso, preme rilevare e contestare che era stata fornita ampia documentazione relativa alle prestazioni dei prodotti e agli studi sugli stessi; ciò nonostante, molti documenti non sono stati citati e/o sono stati riportati solo parzialmente, estrapolando e servendosi solo di alcuni dati a supporto del tipo di “informazione” che la trasmissione ha voluto dare, senza peraltro dare lettura del comunicato aziendale che era stato richiesto dalla redazione e prontamente fornito. Di conseguenza è stato costruito un servizio che in alcuni passaggi ha dato un messaggio del tutto equivoco e a tratti distorto.

A dimostrazione di un tanto si allega breve nota aziendale che richiama i principali dati forniti dall’azienda prima della messa in onda ma mai citati e illustrati, nonostante le ampie rassicurazioni ricevute.

L’azienda sta continuando ad investire in R&D, i cui risultati vengono sistematicamente condivisi con i propri clienti (B2B), e, per raggiungere anche i “beneficiari” finali dei prodotti, l’azienda sta adeguatamente implementando il piano di comunicazione.

 

Tuttavia, a seguito dei servizi andati in onda, è doveroso il presente intervento al fine di stigmatizzare quanto (e come) pubblicato, anche considerato l’importante share del programma “Striscia la notizia”.

E’ interesse primario dell’azienda tutelare, oltre che la propria immagine, i propri clienti ed, altresì, gli utenti finali, considerato peraltro che uno dei servizi si è concluso con la conduttrice in studio che pedissequamente incalza “(…) ma come hanno fatto a cascarci tutti?”, inducendo così il telespettatore a ritenere inefficaci e inutili i prodotti WippyIdea.

E con ciò screditando l’azienda, i clienti della stessa, e anche i professionisti che in questi anni di ricerca e sviluppo hanno testato e analizzato positivamente i prodotti in questione.

 

Vorrete quindi prendere buona nota di quanto in allegato al fine di valutare l’opportunità di integrare le informazioni rese sui prodotti WippyIdea, fermo restando che approfondimenti di tal fatta – per la complessità e la tecnicità della materia in discussione – meritano uno spazio, non tanto in un TG satirico, bensì in un programma di informazione e approfondimento scientifico per il quale l’azienda si rende sin d’ora disponibile.

 

Wippyidea S.r.l. chiede quindi che, anche a fini riparatori e seppur con riserva di esercitare eventuali ed ulteriori azioni risarcitorie, sia valutata la possibilità di avere uno spazio dedicato, anche in altra e più adeguata sede televisiva, per dare una chiara e compiuta informazione.

 

Documentazione relativa ai servizi televisivi di “Striscia la Notizia”

  • documento emesso da Bureau Veritas, denominato “Inspection Certificate” che – come era stato specificato – è un certificato che analizza i documenti forniti allo stesso ente e che nelle conclusioni recita testualmente: “Basandoci su un esame dei documenti sopra citati, il sottoscritto, Ispettore Bureau Veritas, conferma che i test e gli avalli svolti forniti e dichiarati da WippyIdea dimostrano le proprietà sanitizzanti del sistema di disinfezione fotocatalitica delle pellicole WiGlass, che possono essere attivate da qualsiasi sorgente luminosa (solare o artificiale di qualsiasi tipo)”;
  • documento emesso da primario Istituto di Ricerche nel quale si da atto di aver visionato la documentazione relativa al sistema “WiWell” e che nelle sue conclusioni e relativi allegati cita molto chiaramente (oltre a quasi 600 pubblicazioni scientifiche in merito alla fotocatalisi) che la fotocatalisi del biossido di titanio per lo sviluppo di formulazioni ad attività antimicrobica può essere utilizzata per la disinfezione dell’aria, dell’acqua e delle superfici con aumento della qualità sanitaria degli ambienti;
  • ci è stato contestato che WippyIdea non avrebbe ricevuto alcun avallo dal sopracitato Istituto di Ricerche, in realtà tale definizione (avallo) è riportata proprio dall’ente Bureau Veritas nel certificato sopraccitato (dopo l’analisi documentale svolta);
  • durante il servizio televisivo non vengono volutamente citati dei test molto importanti che sono stati giudicati assolutamente esaurienti da scienziati ed esperti da noi interpellati, mentre la redazione ha evidentemente e discutibilmente ritenuto che gli stessi non servissero e non ne ha fatto menzione alcuna (liquidandoli con un “non serve”). Tali test sono stati fatti eseguire dal ns importatore in Sud America presso l’Università di Buenos Aires e presso il Laboratorio AGGA Control de Alimentos di Buenos Aires: l’Università di Buenos Aires ha eseguito specifici test sulla superficie di ns prodotti seguendo il metodo scientifico “Reed-Muench” e verificato che la stessa è in grado di inattivare in pochi secondi il titolo infettivo CCV appartenente alla famiglia dei coronaviridae come il SARS-CoV-2; il Laboratorio AGGA ha eseguito dei test (norma UNI-EN 13697) utilizzando la nostra pellicola fotocatalitica WiGlass e ha concluso la relativa relazione confermandone il potere igienizzante e la sua efficacia del 99% per i microrganismi testati;
  • non viene citato il certificato emesso dall’Ospedale Papardo di Messina;
  • non viene citato il certificato e relativi test ambientali effettuati presso il Policlinico di Messina;
  • non vengono presi in considerazione decine di test prodotti attraverso “bioluminometro” effettuati presso nostri clienti da nostri incaricati e che dimostrano che nel tempo i nostri prodotti hanno effetti sempre migliorativi della qualità dell’aria, test che a brevissimo saranno oggetto di analisi per pubblicazione scientifica da parte di prestigiose riviste scientifiche di livello internazionale (attraverso ns Consulenti Scientifici).

Quanto sopra esposto è documentale ed era stato trasmesso e messo a disposizione della redazione di Striscia la Notizia tramite il proprio inviato Sig. Moreno Morello.

 

WippyIdea S.r.l.